Dos fines de semanas con Jehová

Due tranquilli weekend con Geova

Grande raduno allo Stadio Brianteo di Monza

 di: Stefano D’Andrea

Torre di Guardia

Fonte: flickr.com

“Seguiamo il Cristo!” è il motivo conduttore dei due eventi che i Testimoni di Geova lombardi terranno presso lo stadio Brianteo da venerdì 29 giugno a domenica 1 luglio e da venerdì 6 a domenica 8 luglio.

Stando alle stime degli organizzatori sono attese circa 20.000 persone, tra vecchi e nuovi adepti della setta cristiana antitrinitaria nata nel 1870 in Pennsylvania, da Charles Taze Russell e da un gruppo di suoi studenti.

Loro caratteristiche, oltre alle note rigidità su trasfusioni, trapianti e comportamenti “morali”, all’origine talvolta di casi mediali, sono l’insistenza sul proselitismo e l’interpretazione letterale della Bibbia. Concedono l’immortalità dell’anima solo ai seguaci, per cui è bene fare attenzione.

L’intero programma degli appuntamenti si baserà sulle Sacre Scritture, in particolare sui consigli che queste danno su come affrontare i problemi della vita moderna. «Verranno date importanti informazioni per le famiglie – dichiara Giuseppe Malizia, membro del comitato organizzatore – per cui invitiamo persone di ogni fede, e anche coloro che non appartengono ad alcuna religione, ad assistere all’assemblea per ascoltare i consigli che la Bibbia dà per vivere secondo le norme di Dio. Gli avvenimenti turbolenti dei nostri tempi influiscono profondamente su tutti noi. Per questo motivo abbiamo bisogno di una guida».

Non rischiasse di apparire sacrilego, sarebbe assai interessante osservare riti quali la Rappresentazione biblica in costume, con un cast di una trentina di personaggi che mette in scena un dramma basato sul versetto biblico di Colossesi 3:12 “Rivestitevi di modestia di mente”, e la classica ma sempre emozionante immersione completa in piscina (sabato mattina), a battezzare i nuovi seguaci.

Il tema del discorso conclusivo sarà: “Siate vigilanti: l’ora del giudizio si è avvicinata”, cavallo di battaglia del proselitismo testimoniale, il Timore del Giudizio di Dio, in arrivo come sempre a breve.

L’assemblea avrà inizio ogni mattina alle ore 9.30, Gli incontri sono aperti al pubblico con ingresso gratuito. Il programma sarà presentato in 18 lingue, albanese, arabo, bengali, cinese, croato, francese, inglese, lingua italiana dei segni, polacco, portoghese, punjabi, romeno, russo, cingalese, spagnolo, tagalog e tedesco. Nelle 86 assemblee che si svolgeranno parallelamente in 21 città d’tutta Italia è prevista una presenza di oltre 270.000 persone.

Quando si dice fare parte di un tutto.

http://www.girami.it/scheda_notizia.php?ID=904

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *